Piazza Signoria, chi vuol esser lieto sia: il 21 Dicembre alla Pergola di Firenze

Un viaggio nella bellezza del tempo, che parte dal Rinascimento Fiorentino, con attori, cantanti e danzatori, fasciati da sontuosi costumi di raso e velluto, nell’audace meraviglia e la perfetta dimensione degli spazi del primo Teatro all’italiana, che ha trionfato per oltre due secoli nel mondo intero.

“In questo singolare e fantastico viaggio rinascimentale proiettato nel futuro, Leonardo da Vinci inventerà e dipingerà storici e fantasiosi interventi con Lorenzo il Magnifico, Clarice Orsini, Lucrezia Donati con tutte le più belle Madonne di Fiorenza, come Margherita Luisa D’Orleans e Bianca Cappello.” – racconta Franco Boldrini, regista ed ideatore dello spettacolo – “Insieme a loro le prestigiose Famiglie di Fiorenza come i Corsini, i Frescobaldi, i Guicciardini e così via.

Madonne Fiorentine che assieme alle impenetrabili danze sabbatiche delle Streghe del Macbeth si scontreranno anche con la magia esoterica delle divinità lunari Ecate, Artemide e Demetra, nei loro primordiali ritmi pagani.”

Il secondo tempo si apre col ‘900, il CAN-CAN- e l’avvento del CINEMA: Chaplin, le chanteuse della canzone napoletana nel mondo, lo swing e il charleston gli anni venti-trenta.

E poi, Odoardo Spadaro, la seconda guerra mondiale con la storia di Lili Marlen e Auschwitz. Sseguiranno gli anni della ricostruzione, gli anni ’50, Edith Piaf, Totò, la nascita del R’n’R con Elvis Presley, i favolosi anni ’60, i cantanti fiorentini di successo, il Blues, il Twist, fino alle strepitose movenze di Michael Jackson.

“Over the rainbow” introdurrà un fantastico gruppo di bambine che porteranno sul palco anche il Mago di Oz e la sua Magia. Il Coro a bocca chiusa di Puccini e “We are the world” cantato da tutti, farà chiudere il sipario, lanciando così un ultimo vero messaggio, quello che proietta i nostri bambini nel prossimo futuro.

PIAZZA SIGNORIA, chi vuol esser lieto sia , un musical dove primeggia un favoloso gruppo di giovani e bravi Artisti” – prosegue Boldrini “che ormai hanno tutti imparato la frase dantesca “FIORIAN FIORENZA IN TUTTI I SUOI GRAN FATTI”

Ideato, scritto e diretto da un fiorentino DOC, Franco Boldrini dei Califfi.

Una produzione: Rotary Club Firenze Lorenzo il Magnifico

info biglietti – 337682268

Brochure Completa della Serata

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: