È fissata per il 24 ottobre a Montecatini Terme la più grande degustazione italiana con 600 cantine e oltre 1000 etichette, organizzata in occasione della presentazione della guida Slow Wine 2016. Incantevole lo scenario: il neoclassico colonnato delle Terme del Tettuccio dove dalle ore 15 alle 19 potranno accedere i 1000 fortunati che riusciranno ad accaparrarsi i biglietti disponibili.
Un piccolo assaggio di quello che ci aspetterà a Montecatini sono le Chiocciole: 188 produttori che rappresentano il meglio del meglio dell’enologia italiana secondo Slow Wine.

[cml_media_alt id='3998']justbeautiful_slowfood_2[/cml_media_alt]

La formula è quella classica: banchi di degustazione con i produttori stessi che raccontano i loro vini. Per i vignaioli che non riescono a essere a Montecatini di persona saranno approntate isole regionali dedicate, gestite dai sommelier della Fisar, partner ufficiale in tutte le manifestazioni nazionali di Slow Food.

Imperdibile la proposta: 29 euro per i soci Slow Food e Fisar e 39 euro per chi ancora deve associarsi. Nel prezzo è compresa anche una copia della guida Slow Wine 2016. I biglietti sono disponibili già da adesso su TicketOne con diritti di prevendita e, per chi dovesse decidere all’ultimo momento, presso la biglietteria all’ingresso delle Terme del Tettuccio.
La presentazione di Slow Wine 2016 fa parte del Festival del libro e della cultura gastronomica Food&Book, in programma fino a domenica 25.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: