Home » Ultimi Articoli » La Befana vien di notte
Archivio

La Befana vien di notte

[cml_media_alt id='6597']La Gioconda il mistero dell'identità svelato da una storia d'amore[/cml_media_alt]

“La befana vien di notte  con le scarpe tutte rotte porta un sacco pien di doni da regalare ai bimbi buoni”

Questa è una delle molte filastrocche legate alla Befana, buffa figura folkloristica legata alle festività natalizie. Nella notte tra il 5 ed il 6 Gennaio, questa donna molto anziana passa a far visita ai bambini, riempiendo di doni le calze lasciate da loro in casa.

La versione pagana della “mito” racconta che la dodicesima notte dopo il solstizio invernale, si celebrava la morte e la rinascita della natura attraverso Madre Natura. I Romani credevano che in queste dodici notti (il cui numero avrebbe rappresentato sia i dodici mesi dell’innovativo calendario romano) delle figure femminili volassero sui campi coltivati, per propiziare la fertilità dei futuri raccolti, da cui il mito della figura “volante”. L’aspetto da vecchia rappresesentava “l’anno vecchio”, una volta concluso lo si puo’ bruciare, come accadeva in alcuni paesi europei dove si bruciavano fantocci con vestiti logori.

Secondo una versione “cristianizzata” di una leggenda risalente intorno al XII secolo, i Re Magi, diretti a Betlemme per portare i doni a Gesù Bambino, non riuscendo a trovare la strada, chiesero informazioni ad una signora anziana. Malgrado le loro insistenze, affinché li seguisse per far visita al piccolo, la donna non uscì di casa per accompagnarli. In seguito, pentitasi di non essere andata con loro, dopo aver preparato un cesto di dolci, uscì di casa e si mise a cercarli, senza riuscirci. Così si fermò ad ogni casa che trovava lungo il cammino, donando dolciumi ai bambini che incontrava, nella speranza che uno di essi fosse il piccolo Gesù. Da allora girerebbe per il mondo, facendo regali a tutti i bambini, per farsi perdonare.

A qualsiasi versione si voglia credere, nella giornata del 6 Gennaio in tutta la Toscana viene spesso organizzato un giorno di festa per i bambini e le famiglie.

Voglio segnalare quella di un piccolo paese alle porte di Firenze nel Comune di Bagno a Ripoli “Antella”. Qui il Comitato Vivere all’Antella organizza nel giorno del 6 Gennaio dalle ore 10.00 un evento per grandi e piccini.

Programma:

10.00     Zucchero Filato Gratis

10.45     Processione dei Re Magi con veri doni per i poveri, organizzata dalla Parrocchia

12.00     Arrivo della Befana in Piazza con caramelle per tutti i bambini

17.00     Concerto del coro “anime voces” diretto dal maestro Edoardo Materassi

[cml_media_alt id='4949']Epifania-2016[/cml_media_alt]

[cml_media_alt id='6597']justbeautiful_F.I.R.M.O.[/cml_media_alt]

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter e unisciti agli altri 447 iscritti.

EnglishItaliano
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi