Home » Ultimi Articoli » Bagno a Ripoli, invito alla cultura
Archivio

Bagno a Ripoli, invito alla cultura

[cml_media_alt id='6597']La Gioconda il mistero dell'identità svelato da una storia d'amore[/cml_media_alt]

Parte la nuova partnership Pubblico–Privata tra il Comune di Bagno a Ripoli, l’associazione Santacaterina Onlus e gli “Amici dei Beni Culturali di Bagno a Ripoli”, per implementare la promozione dell’Oratorio di Santa Caterina mediante orari di apertura fissi, eventi, rassegne, visite ed appuntamenti culturali. 

 

L’orario di apertura fisso dell’Oratorio è: dal martedì alla domenica con orario 10–13, sabato e domenica anche con orario 16-19 nel periodo primavera-estate e 15–17 in quello invernale.

[cml_media_alt id='3989']justbeautiful_santacaterina[/cml_media_alt]

 

Mercoledì 8 ottobre, ore 11: Giovani Talenti. Lorenzo Pampaloni, chitarra 

Mercoledì 21 ottobre, ore 21.30: Luigi Viva, Non per un Dio, ma nemmeno per gioco.  Incontro con il biografo di Fabrizio De Andrè 

 

Dal 23 ottobre all’8 novembre: copie d’artista. Esposizione di riproduzioni ad arte dei più noti capolavori della pittura italiana ed internazionale

12 novembre, dalle ore 19.30 : Tra immagine e figura, mostra fotografica di Luca Federici e concerto di musica argentina. 

 

In ultimo, un’anticipazione per il 2016: la mostra “L’Egitto di Santa Caterina”, promossa grazie alla collaborazione con Istituto Papirologico di Firenze “G. Vitelli”, che porterà preziosi ed inediti reperti dalla terra dei faraoni, provenienti anche dai Musei Vaticani. 

 

“Potrebbe senz’altro essere definito un progetto di Comunità il nuovo indirizzo gestionale attivato per sviluppare la promozione e la conoscenza dell’Oratorio di Santa Caterina – hanno dichiarato il Sindaco Francesco Casini e l’Assessore alla Cultura Annalisa Massari -. Protagonisti di questa partnership pubblico–privata sono, oltre a questa Amministrazione, proprietaria del trecentesco edificio, famoso per lo stupefacente ciclo di affreschi dedicato a Santa Caterina d’Alessandria, l’associazione Santacaterina Onlus, vincitrice dell’apposito bando indetto dal Comune per la cogestione del bene e proprietaria degli immobili attigui all’oratorio, e gli “Amici dei Beni Culturali di Bagno a Ripoli”, un comitato composto da associazioni e privati cittadini amanti del bello e dell’arte, che hanno deciso di rimboccarsi le maniche e collaborare alla valorizzazione dei monumenti ripolesi. Obiettivo dell’accordo è garantire un orario di apertura fisso che favorisca unao maggiore fruizione dell’Oratorio di Santa Caterina per turisti e visitatori, implementare le manifestazioni culturali e le esposizioni, nonché incentivare l’uso dell’edificio per matrimoni civili (ben 24 nell’ultimo anno!)”

[cml_media_alt id='3990']justbeautiful_santacaterina_2[/cml_media_alt]

Il Comune di Bagno a Ripoli è proprietario del trecentesco Oratorio di Santa Caterina, edificio religioso che conserva al suo interno un ciclo di affreschi unico nel suo genere per stato di conservazione, spettacolarità narrativa e qualità artistica. Il racconto per immagini, opera di Pietro Nelli, Maestro di Barberino e Spinello Aretino, si ispira alle vicende di Santa Caterina d’Alessandria, protomartire cristiana la cui storia è il risultato della sintesi e summa di molte altre anonime martiri che nella leggenda di Caterina trovarono nome e dignità storica. 

Ingresso: 5 euro. Info e prenotazione (obbligatoria): 335 5428515. 

 

 

[cml_media_alt id='6597']justbeautiful_F.I.R.M.O.[/cml_media_alt]

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter e unisciti agli altri 452 iscritti.

EnglishItaliano
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi